FRANCES P, TANTO LAVORO DA FARE

Frances P (al secolo Francesca Piras) è una cantautrice della quale è uscito recentemente un Ep, assolutamente autoprodotto, contenente quattro tracce, tutte in lingua inglese, intitolato “No regrets”.

Gli “arnesi” di Francesca per questo lavoro sono stati la sua voce e la sua chitarra. La dimensione unplugged traspare chiara sin dalle primissime note. Non c’è trucco non c’è inganno, la voce di Francesca è limpida e forte, anche se talvolta tradita da qualche calo di tensione, la chitarra ha un suono pulito e lineare, senza la ricerca di soluzioni troppo avventurose. Il risultato finale è un prodotto pulito, non troppo originale, ma certamente fruibile, in cui i difetti si “leggono” più facilmente, proprio a causa della mancanza di una strumentazione più ampia e di arrangiamenti adeguati. La ragazza ha coraggio e lo sfodera tutto, ma per approdare ad un prodotto davvero smerciabile (non per forza commerciale) dovrà rassegnarsi ad avere dei compagni di viaggio che sappiano dare più colore e più effetti alle sue canzoni. Il prodotto grezzo che abbiamo ascoltato ci ha detto che la materia prima c’è. Ma su questa materia prima c’è moltissimo da lavorare per trasformare quelli che oggi appaiono come semplici provini in canzoni vere.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *