A testimonianza dell’immortalità di alcune canzoni (ed anche della pochezza creativa di questi anni) “I delitti del lago”, serie di gialli televisivi in questo periodo in onda su Giallo Tv, ha scelto come propria sigla una canzone che spopolò in tutto il mondo…mezzo secolo fa. Si tratta di “My Baby Shot Me Down” in Italia più nota come “Bang Bang”. La canzone, scritta da Sonny Bono e pubblicata per la prima volta da Cher nel 1966. Da allora il brano ebbe un successo senza tempo: in Italia il brano ebbe due versioni. La prima, tradotta da Alessandro Colombini e Miki Del Prete per il Clan Celentano, venne incisa da Milena Cantù e dall'Equipe 84; la seconda, opera di Mario Coppola, venne incisa dai Corvi e da Dalida. In ambito internazionale il brano fu rienterpretato ed inciso tra gli altri da Stevie Wonder, Petula Clark, Vanilla Fudge, Terry Reid, Bon Jovi, Frank Sinatra, Cliff Richard, Paul Weller, Isobel Campbell, The Raconteurs, Lady Gaga, Gabor Szabo. Bill Kill… L’ultima versione, quella che è divenuta sigla di “I delitti del lago”, è interpretata invece dalla cantante canadese Stéphanie Lapointe, che ne offre una versione sensualissima e dalle tinte a tratti inquietanti, facendone un brano ancora oggi attualissimo…..più di cinquant’anni dopo l’uscita della versione di Cher.