"Of Shadows", “Di ombre”, è il nuovo lavoro del palermitano Fabrizio Cammarata uscito per la 800A Records. Undici tracce il cui tema è l’amore, quello sofferto, quello che per i cantautori è più semplice raccontare.

In quei brani c’è Fabrizio, ma tutti si possono ritrovare nelle sue canzoni. Un disco sussurrato che sembra sia stato concepito per un suo bisogno di raccontarsi più che per le logiche del mercato discografico. Scelta coraggiosa e premiata dal consenso riscontrato. Tra le undici tracce, emerge sicuramente "Long Shadows", la canzone più spontanea come racconta lo stesso autore ed interprete e poi "Says Goodbye", il coraggio che spesso manca di dirsi ed accettare la fine di una storia. Sonorità folk e arrangiamenti elettronici, accompagnanoin modo convincente  la voce sussurrata ed al contempo urlata di Fabrizio. Sicuramente un disco emotivo e dal sapore internazionale. Canzoni che sono un viaggio intimo, un autoanalisi su quello che poteva essere e non è più. L’album è stato prodotto dallo spagnolo Dani Castelar e registrato a Palermo negli studi di Indigo al Palazzo Lanza Tomasi di Lampedusa.