musicamag.com
Banner
Banner
Banner

Editoriale

Un'altra...grafic@

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDF | Stampa | E-mail

Giorgio PezzanaMentre ci accingiamo a tagliare il traguardo dei 150mila contatti, la veste grafica di “Un'altra Music@” cambia. Un modo per celebrare quello che consideriamo un ottimo approdo. Certo, vi sono siti che accumulano milioni di contatti. Quelli pornografici innanzitutto. Poi quelli delle diete dimagranti, dei farmaci miracolosi e delle diavolerie elettroniche delle quali pare non si sia più capaci di stare senza. Ma noi ci occupiamo di musica. Non solo. Della musica di artisti emergenti. E non basta. Della musica degli artisti emergenti di area indipendente. Cioè una sorta di nicchia nella nicchia. E per noi 150mila contatti sono un patrimonio. Una ricchezza che cresce, come rivelano i parametri settimanali e, soprattutto, come testimonia il moltiplicarsi di mail da parte di artisti ed uffici stampa che si occupano di ciò che gli artisti producono e programmano. Sulla mia scrivania sono accatastati una ventina di cd da recensire. E nonostante le recensioni pubblicate, il numero delle “attese” è sempre uguale, se non ancora più vistoso. Non c'è giorno in cui non pervengano, via mail o all'indirizzo della rivista, comunicati, cd, link sui quali andare a cercare le novità riguardanti quel cantautore o quella band. E' il segnale migliore della stima e della considerazione che “Un'altra Music@” ha saputo guadagnarsi. Soprattutto, credo, con l'onestà intellettuale che deriva dalla totale assenza di appartenenze. Al punto tale che, il giorno in cui su questa home page dovesse comparire della pubblicità, gli inserzionisti non saranno mai case discografiche, artisti o comunque soggetti che possano in qualche modo interagire con lavori e situazioni sottoposti ai nostri commenti ed al nostro giudizio. Aggiungo una puntualizzazione che mi sta a cuore. Non vi è nulla come l'espressione artistica che risenta della soggettività dei giudizi. Quindi, anche coloro che su “Un'altra Music@” dovessero riscontrare sui loro progetti commenti poco gratificanti  (che non risparmieremo comunque mai a nessuno, rivendicando innanzitutto la nostra libertà di pensiero) non significa che in altri contesti non possano invece trovare entusiastiche accoglienze. Espressioni entrambe legittime, proprio per la soggettività di giudizio di cui dicevo poco sopra. Ad un'unica condizione: che siano dettate solo ed unicamente dall'onestà del “sentire” di ognuno.

E, concludendo, consigliati dal nostro staff tecnico, vi chiediamo di collaborare individuando e segnalando eventuali problemi o anomalie che dovessero essere ravvisati in questo sito. Oltre, naturalmente, a far sì che “Un'altra Music@” possa sempre più continuare ad alimentarsi con la presenza di artisti, discografici, manager, uffici stampa. Ma soprattutto con quella irrinunciabile dei nostri lettori.

Giorgio Pezzana

 

S’intitola “Cielo nero” ed è un album doppio curiosissimo per le sue finalità e per le sua caratterizzazione. Iniziamo dicendo che il “cielo nero” al quale si riferisce il titolo, è evocativo degli incendi boschivi dei quali si occupa il progetto sardo/piemontese.

Già, perché le 24 canzoni contenute nei due cd sono affidate ad artisti sardi e piemontesi, riuniti in questa curiosa operazione, sostenuta anche dalle Regioni Piemonte e Sardegna. Il ricavato derivante dalla vendita del doppio cd sarà interamente devoluto all’Associazione Antincendi Boschivi di Condove per l’acquisto di un mezzo antincendio. Quella degli incendi boschivi, è una piaga storica che interessa parimenti il Piemonte e la Sardegna. Incendi accidentali, provocati da situazioni ambientali e climatiche contingenti, ma anche e forse soprattutto incendi dolosi all’origine dei quali s’intuiscono disegni criminali legati spesso alla malavita organizzata. L’Aib di Condove, che conta una trentina di  volontari, vanta molti interventi e collaborazioni in operazioni ad ampio raggio, spesso ai confini con la vicina Liguria. Tra gli artisti che compaiono nel doppio album, Marco Carena, i congedati del Coro della Brigata Alpina Taurinense, il Coro “Mariele Ventre”di Sassari, i Farinei d’la Brigna,  Gipo Farassino, Lou Dalfin, Massimo Zaccheddu e molti altri. Per ulteriori informazioni Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Visite

Tot. visite contenuti : 148970

Chi è online

 22 visitatori online

Login



Con la registrazione ci si iscrive automaticamente alla news letter di "un'altra Music@"